Testi e foto sono di mia proprietà, se non diversamente indicato. Se volete usarli siate gentili ed indicate come fonte Nel sud del nord e magari comunicatemelo :-) Grazie!

domenica 15 novembre 2015

Di seconda mano

Siamo tanti a pensare al cibo. Cosa comprare, biologico, prodotto a km zero, se proveniente da Paesi lontani che almeno sia equo e solidale. Tutto giusto!

Ma quanti di noi pensano al resto? No dico, il cibo non è tutto! Quanto altro si compra durante una vita? Quanto di questo è prodotto con rispetto per l'ambiente, l'animale e l'uomo? Mobili, vestiti, inutili trucchi, accessori...spesso non si sa da dove provengano, chi li ha "creati", in quali condizioni. Non si riesce ad avere il controllo, risalire alla fonte è a volte un'impresa impossibile e fare la scelta giusta diventa difficile.

Che fare allora? Affidarsi a piccoli produttori, evitare la grande distribuzione...io direi limitare i consumi, buttare e cambiare solo quando non funziona più, solo quando è rotto, comprare di seconda mano e vendere o donare quello che a noi non serve più! Pensare due volte prima dell'acquisto, tre se ce n'è bisogno! Può essere questa la soluzione? Voi come vi regolate?

Qui dove abito è facile trovare negozi di seconda mano, la croce rossa svedese (Röda Korset) ne gestisce molti in tutta la Svezia. Lì puoi donare le cose che a te non servono più e loro penseranno a rivenderle. Per comprare da loro non devi fare nessuna tessera, i prezzi sono bassi, a volte bassissimi ed il ricavato va in opere di bene. Spesso nel retrobottega hanno laboratori dove si incontrano per creare insieme e sul davanti una zona per la fika con una scelta di dolcezze fatte in casa. Se capitate in Svezia vi consiglio di visitarne qualcuno e fermarvi per un momento di relax, farà bene a voi e farete del bene ad altri!

da Röda Korset
Portacandela 20 corone (circa 2 euro) e tazza da te di Hackefors 5 corone (circa 50 centesimi), comprate da Röda Korset.

8 commenti:

  1. Anche in Germania ci sono dei negozi dell'usato come quello che hai descritto tu Oriana; della Croce Rossa, dei servizi sociale del comune, di associazione varie... Io ci vado sempre quando mi trovo a Bayreuth (ma mia città natale), sia a portare sia a comprare. Qui in Italia (almeno nella mia zona) purtroppo non ci sono, e quindi sono "obbligata" ad acquistare l'usato in rete (ebay ecc.) oppure - e questo è molto meglio - fare dei baratti e degli scambi. Qualche volta li faccio in privato, con amici e conoscenti qui vicino a me. Ma per anni sono stata iscritta anche in un sito di baratto su livello nazionale. Molto divertente e molto utile!!!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sentito che in alcuni negozi di seconda mano a Roma si deve fare la tessera per poter comprare, mi sembra un po' troppo complicato. Il baratto mi sembra una buona soluzione, io sono stata a giornate di scambio di vestiti organizzate dall'associazione per la protezione della natura, una bella iniziativa.

      Elimina
  2. Tanto di capello alla Croce Rossa svedese....è bello condividere cose che non usiamo più e non gettarle in questo mondo purtroppo troppo materialista e sprecone!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un peccato che la Croce Rossa italiana non gestisca negozi simili.

      Elimina
  3. Nel riuso e seconda mano, sono una maestra. Non è perchè sono avara, lo spreco mi fà venire l'orticaria. Frequento i negozi di seconda mano, sia per vendere che per acquistare: prezzi ottimi. In Italia ci vuole la tessera per comprare e per vendere: Serve per scoraggiare chi pensa di portare roba rubata : con la tessera sei tu che ne rispondi e quando vendi ,deve essere roba tua . Due volte l'anno, il negozio fa mercatini di beneficenza con l'invenduto e il ricavato va alla Parrocchia , al canile/gattile....
    Laura R

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahh ecco perché ci vuole la tessera, ora capisco.

      Elimina
  4. Il mio motto è dare alle cose una seconda possibilità ed in questo io e mio marito ci divertiamo nei mercatini ma vendere qualcosa personalmente non l'ho mai fatto in genere regalo.valentina

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti :-)

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...