Testi e foto sono di mia proprietà, se non diversamente indicato. Se volete usarli siate gentili ed indicate come fonte Nel sud del nord e magari comunicatemelo :-) Grazie!

domenica 10 maggio 2015

Un nuovo scaldacollo...

...dal vecchio!

Scaldacollo con lana riciclata


È vero, penserete non è la stagione giusta. L'estate alle porte ed io che sto a sferruzzare uno scaldacollo.

Ok, partiamo dal fatto che qui non è poi così caldo e lo scaldacollo di lana si può ancora usare :-(, diciamo poi che questo fine settimana è stato tremendo dal punto di vista meteorologico e stando chiusa in casa per due giorni qualcosa dovevo pur fare e per ultimo aggiungo il fatto che ho sempre pensato che la cosa giusta da fare è sferruzzare le cose per l'inverno nella bella stagione e viceversa. Così per quelli come me, che hanno in mente sempre progetti nuovi, e poco tempo per realizzarli, sferruzzare in anticipo è un gran vantaggio...magari ho cappelli, guanti e scaldacollo pronti per la stagione giusta. E qui sto sicura che l'inverno arriva e altrettanto sicura che in inverno starò fuori un bel po' :-) Per cui meglio anticiparsi!

La lana usata proviene da questo.

Scaldacollo con lana riciclata


Avevo scritto che si stava allargando troppo e dopo un'altra stagione di lavoro all'aperto era diventato troooppoooo grande. Smontato tutto, appallottolato la lana, e via con uno nuovo. Nuovo inverno, nuovo scaldacollo :-)

Questa volta, e dico per la prima volta, ho usato i ferri circolari!! Mai usati prima, e devo dire che per questo piccolo e semplice progetto, che però mi salverà dal freddo, è stato facilissimo usarli.

Scaldacollo con lana riciclata


Ferri circolari di 7 mm e 40 cm di lunghezza.
Ho messo su 60 maglie (la lana è drops eskimo, dopo aver smontato quello vecchio me ne erano rimasti 80 grammi).

  • Ho lavorato in tondo tre giri al dritto
  • Poi ho proseguito con un giro al dritto e uno al rovescio per tre volte
  • Poi due giri al dritto
  • Poi di nuovo con un giro al dritto e uno al rovescio per tre volte
  • Poi due giri al dritto
  • e così via fino alla fine della lana
  • concludendo con tre giri al dritto
e alla fine l'etichetta :-) Fatto a mano qui, Nel sud del nord!

Scaldacollo Nel sud del nord


È venuto più stretto del primo, proprio come lo velevo io e gli 80 grammi sono bastati per la lunghezza perfetta!!

7 commenti:

  1. Bello...bello ...e del colore delle fragole frullate....da tenere presente!!!! Un saluto...

    RispondiElimina
  2. Che belli i tuoi progetti!Tutti da seguire!
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Io non sono capace a lavorare a maglia... e me ne rincresce molto!!!
    Bello, mi piace!
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
  4. Complimenti, sai fare un sacco di cose utili!

    RispondiElimina
  5. Qui oggi 26 gradi all'ombra - ed io che sto facendo un paio di calze di calda lana per il prossimo inverno.... ^__^
    Ciao!!!!

    RispondiElimina
  6. Io ho cucito le tende esterne che usiamo d'estate a gennaio... meglio essere preparate!! ... Bello questo color lampone!

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazze!! Troppo gentili :-)

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti :-)

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...