Testi e foto sono di mia proprietà, se non diversamente indicato. Se volete usarli siate gentili ed indicate come fonte Nel sud del nord e magari comunicatemelo :-) Grazie!

domenica 5 ottobre 2014

Plommonpaj - Dolce con le prugne

È tempo di prugne ma il mio albero ne ha "tirate fuori" ben poche e quelle che non sono cadute marce al suolo se le sono mangiate uccelli e insetti. E allora per la scorta invernale di questo anno sono costretta a comprarle. Le lavo, le divido a metà o a spicchi e poi via nel surgelatore. Però ieri mentre pensavo ai muffin e a come li avrei fatti e soprattutto a come poi me li sarei mangiati, uno dopo l'altro:-) ho lasciato alcune prugne fuori e...pensa che ti ripensa i muffin me li sono scordati e senza neanche accorgermene mi sono ritrovata a fare un Plommonpaj, il mio primo :-).

Guardando il calendario appeso in cucina mi era venuta l'ispirazione. Era rimasto al mese di settembre e la ricetta presentata era proprio un dolce con le prugne. È un calendario che mi avevano dato al supermercato come réclame per dei prodotti perfetti per fare dolci. Quei prodotti poi non li ho comprati ma un po' di ricette da quel calendario le ho provate, con le dovute modifiche naturalmente, perché in casa manca sempre qualche ingrediente :-).

Plommonpaj

Ecco la mia ricetta:

150 gr di burro - 1 dl di zucchero - 3,5 dl di farina - 1 cucchiaino di lievito in polvere - 200 gr di pasta di mandorle - 2 uova - 1 cucchiaino di zucchero vanigliato - prugne - un po' di zucchero a velo

Fai sciogliere sul fuoco basso il burro insieme allo zucchero. In una scodella mischia la farina con il lievito in polvere e lo zucchero vanigliato. Unisci il burro e lo zucchero sciolto alla farina. Lavora fino ad ottenere un composto omogeneo. Stendi con le mani il composto direttamente nella tortiera. Io ho usato una tortiera di  24 cm di diametro con i bordi apribili.

Spezzetta la pasta di mandorla e frullala insieme alle uova e lo zucchero vanigliato, metti il composto sopra la pasta e adagia su di esso le prugne fatte a fettine.


Inforna nella parte bassa del forno preriscaldato a 175 gradi per circa 35-40 minuti.

Tira fuori il dolce, lascialo raffreddare e poi cospargilo con lo zucchero a velo. Pronto!


6 commenti:

  1. Mmmm!!! Il nome è impronunciabile, ma quanto dev'essere buono???
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto! Mi sono dimenticata di scrivere la pronuncia, che in realtà è semplice, credo io (ti assicuro che ci sono parole molto più difficili da pronunciare :-)), insomma questa si pronuncia PLUMMONPAI (plommon = prugna e paj= dolce, torta). Buona giornata!

      Elimina
    2. In effetti rileggendola oggi mi sembra più semplice... forse ieri sera ero troppo stanco... Ciao

      Elimina
  2. Mi piace la tua ricetta,la proverò!
    Grazie
    Lorenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala Lorenza, è venuta veramente buona!!

      Elimina

Amo i vostri commenti :-)

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...