Testi e foto sono di mia proprietà, se non diversamente indicato. Se volete usarli siate gentili ed indicate come fonte Nel sud del nord e magari comunicatemelo :-) Grazie!

domenica 17 agosto 2014

La campagna si svuota

Così dicono e io ci credo. Lo vedo nei miei giri. Non c'è una scuola, non ci sono negozi, le corse degli autobus vengono soppresse e in alcuni casi l'intera linea. La campagna si spopola. La gente cerca casa in città o nelle vicinanze di essa. Un fenomeno comune a molti Paesi. Dove non ci sono i servizi di base la gente non vuole vivere e si può capire. Si usano i soldi della Comunità Europea per lo sviluppo delle zone rurali. Si vede dai cartelli che vengono messi lungo le strade quando un progetto inizia. I più comuni riguardano la connessione al mondo virtuale, si cerca di portare la banda larga nelle zone più isolate, con un collegamento ad internet puoi cavartela a vivere isolato, poi magari hai 20 km al negozio più vicino ma la banda larga ti fa sentire quei 20 km sopportabili.

2014 anno di elezioni in Svezia, i partiti fanno a gara promettendo l'impossibile anche per un Paese come la Svezia, vedremo chi la spunterà!

Lo spopolamento della campagna lo vedo in queste casette deliziose di cui vi ho parlato in altri post, costruite in posti da favola, vicino al bosco o ad un lago, il posto ideale per guarire dallo stress, apri la finestra e respiri aria pulita, fai un giro in bosco e ti lasci il resto alle spalle...si potesse vivere così....lì hai tutto quello che serve per una vita "felice" ma paradossalmente ti manca quello che ai giorni nostri crediamo essere indispensabile, e così le vedi abbandonate, vuote, nel miglior caso diventano abitazioni estive. Qui vengono i Danesi, investono i loro risparmi comprando una di queste fantastiche casette in legno e vivono il loro sogno per qualche giorno o settimana all'anno, in fondo la Scania è stata danese qualche centinaio di anni fa...e io ragazzi questi Danesi li capisco, perché io le comprerei tutte :-)

16 agosto 2014

6 commenti:

  1. la comprerei anch'io una casetta così, con o senza banda larga! Qui accade lo stesso fenomeno di spopolamento dei paesi in montagna e lo stesso fenomeno dell'acquisto delle case e dei terreni da parte di inglesi, tedeschi ed olandesi, ma i politici non si sognano nemmeno di promettere la banda larga...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io la comprerei con o senza banda larga :-)

      Elimina
  2. Pensa che all'isola d'Elba non esiste la banda larga bisogna arrangiarsi con chiavette e carte prepagate,però hanno le navi veloci che inquinano e rovinano i fondali marini per non parlare delle spiagge che vengono distrutte da onde anomale in nome del progresso.....forse era meglio comprare una casetta in mezzo al bosco, ma amo troppo il mare! Ciao Oriana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Sonja, qui i boschi arrivano fino sulla spiaggia. Quindi puoi avere una casetta in bosco in riva al mare :-)

      Elimina
  3. la banda larga aiuta anche se è un aiuto di tipo fittizio. Il tema mi riguarda:non faccio altro che andare nei luoghi spopolati dagli altri. Allau in particolare è roba da monaci e monache, niente shopping, niente ospedali, scuole elementari con UNA classe e infine niente banda larga !
    Le casette svedesi abbandonate sono MERAVIGLIOSE e capisco i danesi . E capisco pure gli inglesi e gli americani che fanno lo stesso in Italia. Dio, ma quanta poca fantasia abbiamo, alle volte ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, anche io vado molto volentieri in luoghi spopolati...come si stt bene in quei posti :-)

      Elimina

Amo i vostri commenti :-)

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...