Testi e foto sono di mia proprietà, se non diversamente indicato. Se volete usarli siate gentili ed indicate come fonte Nel sud del nord e magari comunicatemelo :-) Grazie!

martedì 30 maggio 2017

Di ontani, zecche, zanzare e soprattutto altri pensieri

Ieri sono uscita in bosco per controlli. Malgrado non piova da un po' quando si va nei boschi di ontani non ci si salva da zanzare e zecche. Beh in realtà in questo periodo in tutti i boschi è così, quasi quasi vi consiglio di starci lontani...detto da me! Una forestale :-)! Ma mi piacciono, e no, lì a Mallorca questi boschi non ci sono e mi domando se quando avrò lasciato la Svezia mi mancheranno, se allora li vedrò diversamente. 

Bosco di ontani

Alskog

Lasciai l'Italia in una macchina piena zeppa. Sarà probabilmente così anche quando lascerò la Svezia. Le mie origini mi terranno per sempre legata all'Italia, la pensione alla Svezia e chissà perché la seconda mi fa sentire molto più insicura :-). Lascio la Svezia e quello che mi rimarrà è un secondo passaporto che mi ha permesso di continuare a gareggiare a livello internazionale, una cicatrice che ho deciso porterò come ricordo di chi mi ha salvato la vita e la pensione che rappresenterà la Svezia del mio futuro. Niente altro. Nessuno di noi due è svedese, nessuno di noi due lascia la famiglia andando via ma sappiamo che la porta con la Svezia non si chiuderà mai.

Alskog

Bosco di ontani

Un periodo di confusione mentale. Mi guardo intorno e mi dico che la Svezia sarebbe proprio bella se solo...se solo molte cose fossero diverse e io sono arrivata al limite di sopportazione, non vedo un futuro qui e soprattutto qui non vedo il mio futuro e se dopo tutti questi anni è ancora così allora è ora di muoversi.

Alskog

Bosco di ontani

Bosco di ontani

Non riesco a togliermi dalla testa quello che ho letto un po' di tempo fa: se non ti piace dove stai spostati, non sei mica un albero :-)!

In bosco di ontani

18 commenti:

  1. Risposte
    1. 15 anni, il 2017 è il mio 16esimo anno in Svezia.

      Elimina
  2. Che belle queste tue foto! I colori del bosco in primavera sono stupendi!
    Ed immagino anche i rumori, i suoni... i silenzi!
    Sono le sensazioni che porterai sempre con te! Saranno tra i ricordi belli che conserverai!
    Ma se da tempo, il bello e il buono della Svezia, per te non compensano più la fatica di viverci, fino al punto di farti dire "basta! non posso più"! ...non sei mica un albero, appunto!
    Troverai altre cose belle da apprezzare e poi vuoi mettere... la mediterraneità! Avrà pure mille difetti ma è molto più vicina al clima a te più familiare!
    Buona fortuna! (...lasciamo in pace il lupo) ancora buona fortuna! (-: Ili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto ricorderò non so, dimentico facilmente, per questo scrivo e metto le foto sul blog, per non dimenticare :-).

      Elimina
  3. Si ti mancheranno. Si li vedrai con altri occhi. E si, sta iniziando una VERA avventura. Collezionisti di passaporti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per un altro passaporto ci vorrà tempo, se mai lo otterrò :-)

      Elimina
  4. Ogni tanto ci penso: cosa ci faranno una forestale romana a Mallorca è un ???? ungherese sempre a Mallorca????? Sembrate l'inizio di una vecchia barzelletta ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo domando anche io, sicuramente non i forestali :-) (non ve o avevo detto??? Anche il mio bello è forestale! stiamo andando sicuramente nel posto sbagliato :-))

      Elimina
  5. mica è ancora partita, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, no, non è ancora partita ;-)

      Elimina
  6. Ma su dai, hai tanto sognato di trasferirti e non credo proprio che non ci hai pensato e pensato,messo sulla bilancia della vita i pro e i contro!! Anche questa volta avrete l'auto stracarica e pronti per affrontare questo nuovo sogno. Ma ricorda che ogni scelta regala qualche cosa di positivo.
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà no! Cioe sì, ci ho pensato molto ma come spesso faccio vado a sensazione e non ho preso informazioni sulle cose pratiche e magari importanti. Per esempio, do per scontato che riceverò la pensione, ma ancora non mi sono informata se avendo vissuto solo 16-17 anni in Svezia ne ho diritto. Ho sempre pagato le tasse naturalmente e i miei datori di lavoro hanno sempre versato i contributi pensionistici ma che ne so, magari per avere diritto alla pensione uno deve aver abitato qui più anni. Mi informerò. Poi la sanità, ho appena scoperto che dovrò stipulare una polizza privata per avere diritto alla sanità in Spagna. E molte altre cose di cui non mi sono preoccupata, penso sempre che in qualche modo me la caverò :-). Quindi sì, se mi metto lì a pensare allora mi vengono i pensieri :-) perché l'unica cosa che ho messo sulla bilancia è il fatto che probabilmente lì ci sentiremo meglio e già questo vale più del resto.

      Elimina
    2. Arrivata a questo punto concentrati sulla qualità della tua vita e alle tue esigenze
      Chiara

      Elimina
  7. Vi troverete bene ,sono cose che si sentono dentro,un'avventura è finita ma un'altra sta per incominciare.E si il bosco ti mancherà ma troverai foreste acquatiche che ti consoleranno. Ciao,valentina

    RispondiElimina
  8. Ciao cara,sono sicura che vi troverete bene e che porterete nel cuore i vostri anni in Svezia...ti penso...

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti :-)

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...