Testi e foto sono di mia proprietà, se non diversamente indicato. Se volete usarli siate gentili ed indicate come fonte Nel sud del nord e magari comunicatemelo :-) Grazie!

mercoledì 1 marzo 2017

Un mare di colza

Ho ricevuto una mail

...stavo cercando di capire quando venire a fare un giro in Scania per vedere (e fotografare) la fioritura della colza.. secondo te a cavallo tra maggio e giugno sarà ancora splendida? O sarebbe meglio a metà maggio?

Chiedetemi se mi ha fatto piacere.

23 maggio 2015
23 maggio 2015
Vi spiego. Ricevo ogni tanto mail in cui mi si chiedono consigli su dove andare, alloggiare e cosa vedere...a Stoccolma! No dico io a Stoccolma!!! Io e Stoccolma siamo a più di 500 km di distanza!! Trovano il mio blog e mi chiedono di Stoccolma!! Io che lavoro con i boschi e la natura, che vivo nella Scania, che mi occupo di un progetto per incrementare il turismo nei boschi di latifoglie, che sono uno degli ambasciatori della Riserva della Biosfera Vattenriket, che in città ci vado se costretta. Ma ragazzi che vi devo dire su Stoccolma, semplicemente non andateci, scegliete altre mete, visitate altro di questo fantastico Paese!

Campo di colza in fiore in Scania
13 maggio 2012
Giro sulla rete e incappo in blog di viaggi e quando vedo che sono stati in Svezia indovinate cosa scopro? Dove è stato il 90% di loro? A Stoccolma!! Storie trite e ritrite sugli stessi posti, quei posti di cui potete leggere su una guida. Ragazzi un po' di fantasia!!! La Svezia è molto altro che Stoccolma, direi che la Svezia è quasi tutto tranne che Stoccolma. Eppure chi è stato un po' di giorni a Stoccolma ha capito la Svezia, come funziona questo Paese e sarebbe pronto a trasferircisi, magari è stato all'Ikea, no dico all'Ikea (!!) e si è fatto anche un'idea della lingua, che poi non dovrebbe essere così difficile da imparare (??!!). Ho smesso di commentare. Conoscete Ingemar Stenmark? Il famoso sciatore svedese? Nato in Lapponia è uno che non parla molto, ad un giornalista una volta ha detto "Hä löns int' förklar' för den som int' begrip nåt" (per voi che siete stati a Stoccolma qualche giorno e avete capito che lo svedese è facile, vi avverto, con questa frase potreste avere delle difficoltà, è in dialetto 😉). Comunque sia, la sua risposta è stata, "non vale la pena spiegare a chi non capisce". Così mi sento io quando leggo le impressioni sulla Svezia basate su una visita a Stoccolma, alcune volte ho commentato ma ho capito che non ne vale la pena. Volete mettere i miei anni di vita in Svezia, come immigrata, a contatto con gli svedesi, con un lavoro in un settore conservativo e maschilista, a confronto di qualche giorno da turista a Stoccolma. Sorrido, perché in fondo quando si viaggia si vive un sogno ed è giusto che sia così! Ma mi domando, può veramente Stoccolma interessare più della natura fantastica che ci regala la Svezia?? Può veramente la maggior parte della gente scegliere di andare a Stoccolma invece che per campi, boschi e laghi che rappresentano quello che la Svezia in verità è??

Campi di colza, 8 maggio 2015
8 maggio 2015
E così l'altro giorno quando mi hanno chiesto informazioni sui campi di colza e su quando è meglio venire in Scania per fotografarli mi si sono illuminati gli occhi, finalmente qualcuno che nella Svezia vede qualcosa di altro che Stoccolma.

Meglio venire a metà maggio o fine maggio inizio giugno?

Colza quasi in fiore, 27 aprile 2015
27 aprile 2015
Bella domanda, sono andata a ricercare foto di anni diversi.

Colza in fiore in Scania
13 maggio 2016
Campi di colza in fiore in Scania
23 maggio 2015

Campi di colza in fiore in Scania
24 maggio 2016
E senza assumermi nessuna responsabilità direi che tra la seconda e terza decade di maggio dovrebbe essere il periodo giusto, certo varia da anno ad anno ma intorno al 20 maggio si dovrebbero fare belle foto sia nel caso sia una fioritura precoce che tardiva. Almeno qui al nord-est della Scania.

La cosa bella di questi campi è che come ho scritto in questo post non sai mai dove te li nascondono 😃, però con una macchina a disposizione e girando un po' si trovano. Poi certo sarebbe bello trovarli in vicinanza di una delle fantastiche chiesette di campagna o magari dietro ad un castello, pensa che belle foto allora.

Campo di colza in fiore a Vä
23 maggio 2015
Però sapete che vi dico ragazzi, io in Svezia ci verrei anche per le fioriture dei tappeti di anemone, per i faggi quando mettono le foglie, i fiori in primavera, per i colori del mare in estate in una giornata di sole, quelli dei campi di grano a luglio ed agosto, quelli dei faggi in autunno insieme alle altre latifoglie, per le mucche al pascolo e le balle di fieno arrotolate, per il silenzio, per gli abeti rossi carichi di neve in inverno, per il cielo stellato e la luna piena o quasi, per l'aurora boreale che i più credono si possa vedere solo all'estremo nord (??!!), però no, non per Stoccolma!

30 commenti:

  1. La colza c'è anche nella mia pianura padana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve essere uno spettacolo bellissimo anche lì!

      Elimina
  2. Hai scritto un post bellissimo! E le foto poi... che bell'inizio del mese!!!
    Tutto questo giallo così brillante... abbagliante... mi emoziona! Stupendo davvero!
    Sono stata a Stoccolma e mi è piaciuta. Però sono d'accordo con te: interessante ok. Ma vuoi mettere la bellezza della natura coi suoi boschi, i laghi... i colori delle campagne e il fascino degli spazi... i silenzi che non sappiamo più ascoltare...
    Sì, il tuo post è proprio bello! (-: Ili.

    RispondiElimina
  3. La giovane col gilet giallo come la colza, sei te? Ili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, giovane non saprei, però sì, sono io :-). E la strada è quella dietro casa che porta al bosco, che spettacolo!! Vediamo quest'anno dove me li trovo questi fantastici campi!

      Elimina
  4. Ho visitato Stoccolma, è una capitale bellissima e affascinante... ma quello che ricordo con maggiore piacere è stata la discesa con l'aereo verso Nykoping su questi campi immensi a luglio intervallati da fattorie rosse, e il muoversi in auto tra essi per raggiungere il Dalarna dove ho lasciato il mio cuore ^__^
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora mi capisci, la campagna è fantastica, i campi, il bosco con qua e là fattorie rosse! Altro che Stoccolma :-).

      Elimina
  5. Io sono stata all'Ikea più grande del mondo di Stoccolma, un paio d'orette in tante settimane di permanenzaq (e viaggi ripetuti sempre con meta Stoccolma) non mi hanno tolto nulla ed è stato carino scoprire la storia che c'è dietro :)
    Io comunque ho sempre detto che la Svezia (e in generale i paesi nordici) non mi hanno mai attratto) e lo confermo: non credo ci andrei in vacanza, nonostante abbia trovato incantevoli certi posti, ma sarà perchè ci torno spesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops, scusa gli errori di battitura!

      Elimina
    2. Ahahhh tu a Stoccolma ci vai spesso, mi sembrava di aver capito che avevi appena cominciato a "frequentarla" :-). La storia che c'è dietro l'Ikea o quella che ci raccontano?? Ho ex-colleghi forestali che lavorano per l'Ikea, no no loro non sono i designer, si occupano di parte della materia con cui vengono fatti alcuni dei prodotti, il legname, credo sia un'altra storia :-). Comunque sia, i gusti sono gusti, se dopo essere stata spesso in Svezia non hai il desiderio di tornarci in vacanza va bene. Anche io le vacanze tendo a farle "all'estero".

      Elimina
    3. L' azienda è svedese,facciamo avanti e indietro e Stoccolma è piccina, le cose da vedere quelle sono e per quanto possa essere carino rivederle, poi dopo un pò ti butti su qualsiasi altra cosa.
      La storia dell'Ikea di Kungens (o qualcosa del genere) Kurva, della macchina che andò fuori strada, dell' incendio che distrusse tutto, ecc ecc.
      Tra l' altro io ho comprato un paio di cose che in Italia non ci sono, vero è che io da Ikea in Italia ci vado una volta ogni tre anni.
      Comunque io confesso che non mi attirava prima e adesso che un pochino la conosco, eviterei di venirci sia per il costo spaventoso (quando vengo su io non pago nulla, ma vedo quando costano le cose), sia perchè cmq so che ci tornerò :)

      Elimina
  6. Grazie mille delle dritte, Oriana.
    Allora vengo a fare un giro a metà maggio, approvato. :D
    Magari ti contatto per avere altre informazioni, vista la tua gentilezza e disponibilità.
    Ciao e grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda però non mi prendo la responsabilità :-). Metti che improvvisamente quest'anno in Scania decidono di non coltivare la colza :-)? Che facciamo?? Comunque darò una controllata, i campi di colza si riconoscono facilmente ben prima della fioritura.

      Elimina
  7. Quanto giallo!!! Troppo bello!!!Da noi si vedono pure dei campi completamente gialli ma sono i broccoletti sfioriti e sono bellissimi quelle strisce di giallo intervallate dal verde degli erbai !!! Hai ragione queste sono opere d'arte della natura e sono sempre le più belle !!! Io vorrei abitare in quella fattoria che si intravede nell'ultima foto... Come stai? Un saluto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie, va meglio e speriamo continui così! Magari dopo aver visto i bucaneve faccio anche in tempo a vedere la colza in fiore :-).

      Elimina
  8. Credo di avertelo detto varie altre volte che le tue foto sono spettacolari, ma quelle di questo post sono incredibili! Le superano tutte!
    Io non ho avuto un buon rapporto con la Svezia, e non ci voleva un genio a capirlo ma dipendeva molto da me e poco dalla Svezia. Vivere nella capitale ha il suo fascino, chi lo mette in dubbio, ma posso farti una confessione?
    Per lavoro un giorno mi hanno mandato a Borås. Io ho imprecato sommessamente e sono andata a prendere il treno alle cinque del mattino per andarci. E magia! Era maggio e il paesaggio era meraviglioso. Mi sono immaginata come sarebbe stato il mio rapporto con questo Paese se solo avessi vissuto in un altro posto e mi sono risposta che probabilmente ci sarebbe stato molto più amore.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le belle parole!! Lo so, il tuo rapporto con la Svezia è stato così così, e come avrai capito anche il mio è di odio e amore. Non sono sicura che sia dipeso soprattutto da te, almeno non lo voglio credere perché sarebbe come dire che quello che vivo io dipenda soprattutto da me! E no! Non lo posso accettare! Io ce l'ho messa veramente tutta, certo ora ho un po' mollato e mi sto rassegnando alla situazione, ma integrarsi è veramente difficile. Sai cosa mi è stato detto più volte, e so che è vero, che come immigrato sei il benvenuto ma poi per essere accettato devi diventare il più possibile svedese. Comportarti secondo il "codice svedese" di cui più volte ho accennato, dire le cose giuste, se la tua opinione è diversa di quella della maggior parte di quelli con cui stai parlando non esprimerla, non eccellere mai, cercare di essere un individuo medio, nè troppo bravo, nè troppo mediocre, fare questa benedetta fika sempre che altrimenti i colleghi ci restano male, e molto altro, guarda una fatica, sto lì sempre a pensare che non posso essere me stessa! Io la maggior parte dei giorni al lavoro recito una parte, quei giorni in cui sono me stessa i colleghi rimangono sconcertati e mica perché chissà che faccia ma semplicemente perché salto la fika o dico quello che veramente penso su come è stato fatto un lavoro o su come si dovrebbe fare, vabbé. Comunque sì, la natura mi salva, è quello che fa sì che io ancora possa resistere quassù. Sola in mezzo alla natura e sto benissimo. A Borås sono stata anche io, cioè sono arrivata a Borås e poi sono andata in bosco per lavoro :-). E forse sì un po' più di vita in mezzo alla natura avrebbe fatto bene anche a te :-). Ma in fondo che ti importa, ora stai meglio dove stai e l'importante è questo. Mica bisogna per forza rimanere in Svezia :-). Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  9. Ma che bel giallo solare!!!Oggi ne avevo proprio bisogno!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lorenza, Felice di poterti aiutare :-).

      Elimina
  10. Oggi ho conosciuto una molto simpatica svedese che dopo molto girovagare per il mondo ora vive con un bel italiano e la figlia avuta da una precedente relazione, a Verona . Mi ha fatto ridere quando ha ripreso la figlia piccolina così " ma la smetti di lamentarti come una bambina di città ?" Intendendo con questo non farle certo un complimento ! Lei non è cresciuta a Stoccolma e conosce bene Kristianstad che, ho scoperto, ha una pronuncia terrificante ... che non assomiglia a Kristianstad . Meno male che ci sono i campi di colza 😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora della pronuncia di Kristianstad non me ne parlare. Ora non so come te l'abbia pronunciata ma io ne ho sentite molte diverse e probabilmente ne ho una versione tutta mia :-). Tra le più comuni ci sono Cristianstad, Criscianstad, Crihuuanstad, poi l'ultima "a" può suonare come una "o" io mi sa tanto che la dico un po' come la seconda. Poi dipende da che parte della Svezia uno viene e io beh vengo da altrove :-).

      Elimina
  11. Una pronuncia tipo <>$¥+*#?!'vfrth . Forse non era nemmeno svedese e si.e' inventata tutto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no dai, certo che era svedese!!

      Elimina
  12. stupendo questo tuo post. Io sogno un viaggio nei paesi nordici (Svezia, Norvegia in particolare) proprio per la natura, per i boschi e per i laghi.... Leggo il tuo blog proprio per le descrizioni che fai della natura e per le foto che pubblichi e resto sempre estasiata... le amiche che sono state in Norvegia con la crociera dei fiordi non hanno capito molto del viaggio. I loro commenti? "si bello, carino il posto, ci sono solo montagne, laghi e boschi ! ma come? io che sogno di camminare in riva a quei laghi, dentro a quei boschi, passeggiare nei piccoli villaggi con le casette colorate. Insomma spero di poter esaudire questo mio piccolo sogno. Per il momento mi godo le tue foto e i tuoi racconti. Grazie Oriana.....Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, allora mi capisci :-). Ci sono solo montagne, laghi e boschi! Ma che si può desiderare di più?? Qui mi mancano le montagne!!!

      Elimina
  13. Mamma mia che meraviglia!! Mi ci perderei volentieri...
    Tra un post e l'altro leggo che stai meglio... mi fa davvero piacere! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lolle, sì le cose sembrano andare meglio speriamo continui così. E i campi di colza vero sono una meraviglia. Ancora un po' ed è di nuovo ora della loro fioritura!

      Elimina
  14. Complimenti per le foto bellissime e quanto mi manca quel paesaggio!
    Ti ho trovato per caso cercando delle info su Kristianstad, ma che piacere e che sorpresa aver trovato qualcosa in italiano! 7 anni fa ho vissuto per un anno a Kristianstad per uno scambio al liceo e rimarrà sempre uno dei luoghi del mio cuore, ho ancora tanti amici lì :D Adesso per lavoro sono spesso a Stoccolma, ma ogni volta che sono lì penso che quella non è la mia amata Svezia; lì mi mancano sempre lo Skåne e anche lo skånska; a Stoccolma suonano tutti così posh ;)
    Laura
    PS geniale il titolo del blog "nel sud del nord".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura! 7 anni fa ero già quassù, non ci siamo beccate! Allora anche tu mi capisci, non si può visitare Stoccolma e credere di aver capito la Svezia!

      Elimina

Amo i vostri commenti :-)

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...