Testi e foto sono di mia proprietà, se non diversamente indicato. Se volete usarli siate gentili ed indicate come fonte Nel sud del nord e magari comunicatemelo :-) Grazie!

sabato 26 settembre 2015

Borås

E così sono stata anche a Borås, questa cittadina svedese nella contea di Västra Götaland che con i suoi circa 60000 abitanti e poco più si classifica al 14 posto tra le città più popolate della Svezia! Non dimenticate che la Svezia è una volta e mezza l'Italia e ha solo poco più di 9 milioni di abitanti e quelle che qui chiamano città per me sono ancora cittadine :-)

Sono arrivata con la pioggia e un raggio di sole è comparso il pomeriggio quando l'ho lasciata, nel mentre mi sono presa un bel po' di acqua...ma che bei boschi!

Della città non ho poi visto molto, dalla stazione sono andata direttamente all'albergo e poi due giorni in natura.

La stazione di Borås
La stazione di Borås

Ho letto che Borås è un importante centro tessile e l'"università o scuola" tessile ha sede proprio in qui.

Nel breve tragitto stazione-albergo ho incontrato due figure curiose, Knallen, dello scultore e artista svedese Arvid Knöppel...


...e pinocchio?? mah!

Pinocchio a Borås

E poi il resto del soggiorno è stato in bosco tra mirtilli neri, mirtilli rossi ed acqua...dove mi sento più a casa...

Boschi fuori Borås

Blåbär

Boschi fuori Borås

Boschi fuori Borås

Lingon

Boschi fuori Borås

...fino al momento di rientrare a Skåne.

Ok ragazzi, anche questa è fatta! :-) A proposito, la pronuncia di Borås è Buros (con la o chiusa con l'accento sulla seconda sillaba) :-).

Buon svedese a tutti :-)

9 commenti:

  1. Bellissimi questi boschi peccato la pioggia....ciao

    RispondiElimina
  2. ...mio padre quando una città , paese, bosco , campagna....gli piaceva troppo si esprimeva così " Io qui ci starei anche dopo morto!!!" E cosi dico io ...Troppo belli questi posti !!! Che pace !!! Io mi immagino dietro una di quelle finestre con qualcosa tra le mani da fare....Sereno week end

    RispondiElimina
  3. E' tutto molto molto bello, tranne il pinocchione, che fa spavento. Ah no, anche l'acqua, di cui le foto son piene. Mi si stava bagnando lo schermo del pc (ah ah)

    RispondiElimina
  4. Posti incantati peccato che la perenne pioggia li rende un po più tristi.valentina

    RispondiElimina
  5. Ma la pioggia fa parte dell'incanto di questi posti. Certo, per uno spirito mediterraneo è difficile abituarsi, ma la pioggia è il ticchettio del cuore dell'anima.
    Un bacione
    Francesca

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia di boschi... è davvero tutto un altro mondo! E chissà, magari anche il Pinocchio ha il suo perché...forse...

    RispondiElimina
  7. Che bei posti davvvero...!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Oriana ti segnalo questo blog di un tuo "collega".Un italiano in Svezia (anche se probabilmentelo conosci
    http://unitalianoinsvezia.com/2015/09/28/kivik-osterlen/

    RispondiElimina
  9. Dai ragazze bisogna pur sopportare questa benedetta pioggia, fa sì che i boschi possano crescere così belli :-)

    Laura, grazie del suggerimento, sono passata sul suo blog e ho lasciato un saluto!

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti :-)

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...